Top

Mostre

Solidare

Suggerimenti per percorsi d’arte

Per chi è in cerca di spunti creativi e culturali nella metropoli milanese ecco un sito per trovare svariate ispirazioni: cultweek.com

Solidare

I percorsi di Valentino

I percorsi di Valentino

Per partecipare a qualunque iniziativa è indispensabile scrivere in anticipo a: valentinoscrima@libero.it

 
01) Il Museo Poldi Pezzoli, «uno dei più belli d’Europa» (25,00 €, comprensivo di ingresso e radio), 2 date: giovedì 24 novembre ore 14.45domenica 27 novembre ore 15.45. Rosina Trivulzio e suo figlio Gian Giacomo Poldi Pezzoli d’Albertone ci apriranno le porte della loro dimora, precoce esempio di casa-museo, stipata di capolavori d’ogni epoca e stile.
 
02) Sabbioneta, città ideale dei Gonzaga (75,00 €), gita in pullman, 2 date: sabato 26 novembre (completa); sabato 18 febbraio. Ritrovo alle 9.00 alla metro Cascina Gobba. Visita al Palazzo del Giardino, al Teatro all’Antica, al Palazzo Ducale, alla Sinagoga e alla Pinacoteca. Pranzo libero/organizzato nel borgo.
 
03) Bosch e un altro Rinascimento, mostra a Palazzo Reale (26,00 €, comprensivo di ingresso e radio, mentre l'auricolare, per chi non avesse il proprio, si pagherà a parte: 01,00 €). 6 date: venerdì 02 dicembre ore 11.30 (completa); venerdì 02 dicembre ore 15.00 (completa); domenica 04 dicembre ore 10.45 (completa); mercoledì 18 gennaio ore 14.30mercoledì 18 gennaio ore 16.30; giovedì 26 gennaio ore 15.15. Ritrovo 15 minuti prima nell’androne di Palazzo Reale, di fronte al bar. Il pittore Jheronimus Bosch (pronunciato in olandese “bos”) è l’emblema di un Rinascimento alternativo, lontano dal mito della classicità, ed è anzi la prova dell’esistenza di una pluralità di Rinascimenti, con centri artistici diffusi.
 
04) El noster Domm (22,00 €, comprensivo di ingresso e radio), giovedì 01 dicembre ore 14.45. Ritrovo in piazza Duomo, ai portici dell'Arengario. «Sulla soglia del Duomo di Milano odo una voce che da nessuna chiesa cattolica mi aveva mai parlato, voce simpatica e cordiale che dice: “entra, entra, bene ti troverai e a gusto tuo”» (Alberto Savinio 1944). La visita riguarderà solo gli interni del Duomo (non include le terrazze e i sotterranei).
 
05) Max Ernst, mostra a Palazzo Reale (25,00 €, comprensivo di ingresso e radio), 2 date: venerdì 02 dicembre ore 17.30 (completa); domenica 04 dicembre ore 13.30. Ritrovo 15 minuti prima nel cortile di Palazzo Reale. Oltre 400 opere nella prima retrospettiva in Italia dedicata a Max Ernst (1891-1976) che fu un geniale e versatile artista, pionieristico sperimentatore delle tecniche surrealiste, il frottage, il grattage, la decalcomania, il dripping. Purtroppo i biglietti vanno tutti pagati 15 giorni prima della visita: dopo quella data non sarà possibile annullare la prenotazione a meno di non trovare una sostituzione.
 
06) Il Palazzo di Brera (15,00 €, comprensivo di radio), giovedì 15 dicembre ore 14.45. Ritrovo nel cortile del palazzo. Passeggiata curiosa tra cortili, corridoi e giardini della cittadella braidense. La visita non prevede l’ingresso alla pinacoteca. (L’itinerario chiude il ciclo Milano dritto al cuoreOtto passeggiate in compagnia di Alberto Savinio).
 
07) Rubens in mostra a Genova (80,00 €, massimo 25 partecipanti), gita in pullman, sabato 17 dicembre (pochi posti disponibili). Ritrovo alle 9.00 alla metro Famagosta. Al mattino, visita alla mostra di Palazzo Ducale dedicata a Pieter Paul Rubens. Pranzo libero/organizzato tra i carruggi della città dei dogi. Nel pomeriggio, itinerario sulle orme del grande pittore fiammingo, autore nel 1622 di un celebre volume intitolato I Palazzi di Genova. Tra le mete, i rolli di Strada Nuova e le “chiese moderne”, come il Gesù e l’Annunziata del Vastato.
 
08) Gli Ori del Perù, mostra al Mudec (28,00 €, comprensivo di ingresso e radio), 3 date: mercoledì 21 dicembre ore 15.00 (completa); giovedì 12 gennaio ore 14.30; domenica 15 gennaio ore 14.30; domenica 15 gennaio ore 16.45 (completa). Ritrovo 15 minuti nell’atrio del Mudec. Oltre 200 manufatti che spaziano dai gioielli agli oggetti di uso quotidiano, per scoprire la varietà e l’originalità dell’arte andina, culminante nel fulcro culturale di Machu Picchu.
 
09) Andy Warhol, mostra alla Fabbrica del Vapore (20,00 €, comprensivo di ingresso e radio), 2 date: giovedì 19 gennaio ore 15.15domenica 22 gennaio ore 15.15. Ritrovo 15 minuti prima all’ingresso di via Giulio Cesare Procaccini, 4 (le metro più vicine sono Monumentale o Cenisio, linea lilla). Il frivolo profeta della Pop Art sarà protagonista di una grande rassegna di opere originali, curata da Achille Bonito Oliva, allestita negli spazi dell’affascinante complesso di archeologia industriale.
 
10) Dai Medici ai Rothschild, mostra alle Gallerie d’Italia di piazza Scala (25,00 €, comprensivo di radio e di ingresso), ritrovo 15 minuti prima in piazza Scala, dirimpetto all’ingresso delle Gallerie. 2 date: mercoledì 25 gennaio ore 15.00; domenica 29 gennaio ore 14.45. La mostra indaga il ruolo di committenti, collezionisti e filantropi che i grandi banchieri ebbero a partire dal Rinascimento fino all’età moderna. Tra gli artisti presenti Verrocchio, Michelangelo, Caravaggio, Antoon Van Dyck, Francesco Hayez, Giorgio Morandi.
 
11) Tesori di Varese. Il Museo Castiglioni e il Battistero (75,00 €), gita in pullman, sabato 28 gennaio. Ritrovo alle 9.00 alla metro Pagano. I fratelli Castiglioni furono responsabili delle maggiori scoperte dell’archeologia africana di fine ’900, come i graffiti preistorici della Libia e le miniere d’oro dell’antica Nubia. L’erede Marco Castiglioni ci guiderà nel museo a loro dedicato, nella cornice incantevole del parco Toeplitz. Pranzo libero nel centro di Varese. Nel pomeriggio, visita al complesso di San Vittore, il cui Battistero medievale – ricco di affreschi, specie nel raro matroneo – è stato reso visitabile in seguito a un intervento di messa in sicurezza.

5 per 1000

La solidarietà che non costa

Con il cinque per mille ci aiuterai a incrementare il numero delle prestazioni gratuite per le persone in grave difficoltà psicologica ed economica.
Non ti costa niente e ci aiuterai a offrire un aiuto non solo a chi può permetterselo.

Cod. Fisc. 04917500961

Solidare, società cooperativa sociale ONLUS

Top