Tempo libero

Spesso in cooperativa ci scambiamo segnalazioni su mostre, iniziative di vario genere, libri e spettacoli, che volentieri condividiamo con voi.

mostre

Milano / Palazzo Reale 
Milano / Mudec 
Milano / Gallerie d'Italia (permanente, con eventi dedicati)
Milano / Fondazione Prada (permanente, con eventi dedicati) cultweek a milano

Per chi è in cerca di spunti creativi e culturali nella metropoli milanese ecco un nuovo sito per trovare svariate ispirazioni: cultweek.com

Libri
Alice Piciocchi e Andrea Angeli "Kiribati. Cronache illustrate da una terra (s)perduta", 2016, Edizioni Sole 24 Ore
Domenico Starnone "Lacci", 2016, Einaudi
Che cosa lasciamo quando lasciamo qualcuno? Una casa, una famiglia, il passato, un'idea del futuro, la nostra peggiore fotografia impressa a fuoco negli occhi di chi abbiamo amato.Passiamo la vita a spaccare vasi e incollare cocci illudendoci di essere nuovi di zecca. E cerchiamo di non guardare troppo indietro, perché il tempo dei bilanci è un tempo vano, ridicolo e struggente. Domenico Starnone ha scritto un libro intensissimo e vero.Il racconto a tre voci delle forze sotterranee che tengono in vita i matrimoni anche dopo l’amore.  

Stefano Rodotà "Solidarietà, un'utopia necessaria", 2014, Laterza.
Aime, Pietropolli Charmet "La fatica di diventare grandi", 2014, Einaudi.
Telmo Pievani "La vita inaspettata", 2011, Raffaello Cortina
Carlo Rovelli "La realtà non è come appare", 2014, Raffaello Cortina
Julian Barnes "Il senso di una fine", 2012, Einaudi
Salvatore Natoli "Perseveranza", 2014, Il Mulino.
Eugenio Borgna "La dignità ferita", 2013, Feltrinelli.
Michele Serra "Gli sdraiati", 2013, Feltrinelli.

Per gli appassionati della lettura un link tutto da scoprire: Asinochinonlegge. 

LUOGHI

San Maurizio al Monastero Maggiore è una chiesa di Milano, un tempo sede del più importante monastero femminile della città, appartenente all'ordine benedettino, collocata all'angolo tra via Luini e corso Magenta, di origine paleocristiana, ricostruita nel Cinquecento. È decorata internamente con un vasto ciclo affreschi di scuola leonardesca e viene indicata come la "Cappella Sistina" di Milano o della Lombardia (telefono 02 85561).

 

Sostieni Solidare

Appuntamenti